Titolo: Kono Sekai no Katasumi ni
Titolo Eng: In This Corner of the World
Categoria: Movie
Anno e Stagione: 2016 Autunno
Inizio Trasmissione: 12-Nov-2016
Stato: Concluso
Episodi: 1 (129 min)
Genere: Drammatico
AGGIUNGI AI PREFERITI

TRAMA

Modifica Trama
L'opera narra la storia di una famiglia che cerca di riprendere in mano la propria vita nella città di Kure, sulla costa della prefettura di Hiroshima, dopo il terribile sgancio dell'atomica sulla città. La protagonista è la solare e onesta Suzu Urano, che sposa un ufficiale della marina militare di stanza al distretto di Kure. Spinta dalle migliori intenzioni, Suzu si anima all'idea di iniziare una nuova vita con Hojo e la sua famiglia e, dopo aver lasciato la città natale, la giovane si adatta piuttosto bene alla sua nuova vita a Kure, stringendo amicizia con Rin Shiroki. Tuttavia Suzu viene a conoscenza della relazione segreta che in passato Rin ebbe proprio con Shusaku; ad innalzare la tensione contribuirà poi l'arrivo in città di Tetsu Mizuhara, vecchio compagno di scuola e primo amore di Suzu. Keiko, la sorella di Shusaku che fa ritorno in famiglia dopo un doloroso divorzio. Non mancano i drammi derivanti dalla guerra: il fratello maggiore di Suzu è stato ucciso al fronte, e la giovane sconta inoltre la perdita della sua adorata nipote oltre che del suo braccio destro, avvenuti quando le due si sono imbattute in un ordigno rimasto inesploso dai bombardamenti aerei del marzo 1945.

PUOI VEDERE LA SERIE DA

PERSONAGGI

Shuusaku Houjou
Suzu Urano
Chita
Doumoto
San Houjou
Entarou Houjou

AMV CORRELATI

ARTICOLI CONSIGLIATI
Post della community
Kami 2501 9 mesi fa
Nessuna funzione permessa
Kono sekai no katasumi ni - Recensione breve
Penso a cosa credevo mi piacesse e non capisco come la mia mano sia finita sul 10... ma c'è finita e l'ho lasciata fare.
Solo il mio amore storico per la ww2 mi ha fatto scoprire questo anime ma è con tutt'altri argomenti che mi ha portato alla fine delle sue due ore senza che me ne rendessi neanche conto.
Volevo guardarlo in giapponese per apprezzare i dialetti ma sono passato quasi subito all'italiano in quanto i dialoghi sono molto più impegnativi rispetto alla norma e sarebbe stato un peccato concentrarsi sui sottotitoli. Non me ne sono pentito, il doppiaggio è valido e copre anche le voci in background che invece non sono subbate e in giapponese posso sempre guardarlo una seconda volta :-)
Un bellissimo dipinto portato alla vita dalle emozioni delle persone che lo hanno osservato nel corso degli anni, a questo mi ha fatto pensare.
Vuoi segnalare qualche problema o altro nella seguente scheda?
Contattaci con un messaggio privato o sulla nostra pagina facebook.