Liz to Aoi Tori

Liz and the Blue Bird


No spoiler




(Ascoltami mentre leggi)


Una timida e solitaria liceale viene inaspettatamente coinvolta da una compagna brillante e socievole nel club della banda: riuscirà a spiccare il volo mostrando le sue vere qualità o continuerà a sentirsi legata all'altra da quella insperata attenzione inizialmente ricevuta, arrivando a idealizzarci sopra la sua intera esistenza?



Partito con l'idea che Liz to Aoi Tori fosse solo uno spin-off di Euphonium, bello sì ma probabilmente non quanto l'opera madre, sono rimasto letteralmente a bocca aperta fin dai primissimi minuti: la cura particolareggiata dei disegni e lo studio delle proporzioni; il realismo della fisica del movimento, la fluidità delle animazioni e la loro perfetta sincronia con la musica; l'espressiva naturalezza del doppiaggio; l'equilibrata attenzione ai dettagli di regia e fotografia; la delicata trasposizione animata del libro che dà il titolo al film; tutto è stato messo al posto giusto nel momento giusto, senza eccessi, quel tanto che basta per toccare nello spettatore le corde dell'anima lasciando che al suo interno le emozioni possano risuonare in maniera assolutamente libera e personale, senza alcuna forzatura.



Vi siete mai trovati inspiegabilmente in lacrime osservando un quadro o una scultura, sentendo un semplice cambio di nota in una canzone o ancora leggendo il verso di una poesia? In quell'istante infinito, una pennellata, una sinuosità, una vibrazione o una parola riescono a colpirci il cuore anche a distanza di secoli dalla loro creazione e, anche se i tempi cambiano inesorabilmente, mi sono scoperto profondamente grato a KyoAni e Naoko Yamada per avermi ricordato, con questo concentrato di "istanti infiniti", che l'arte cambia ma non muore.



Mizore e Nozomi, nonostante l'ingombrante presenza di Reina, Kumiko e Asuka, si erano già ritagliate un posto nel cuore dei fan della serie (almeno nel mio di sicuro) e adesso questo duetto tra oboe e flauto traverso rende finalmente giustizia a due personaggi che avevano ancora tanto da dire.



Per quanto riguarda il comparto audio, viste le coinvolgenti esibizioni, valgono le stesse raccomandazioni fatte per Euphonium: cercate una riproduzione di qualità perché ne vale la pena.

Un tocco di classe? Osservate bene gli occhi delle protagoniste.


Spoiler



Considerazione personali sullo Yuri

In Euphonium mi ero trovato prima a sognare un legame romantico tra Kumiko e Reina, poi a soffrire a causa del sentimento di quest'ultima per il professore di musica e infine a sperare in un imprevisto risvolto tra Kumiko e Asuka; in Liz to Aoi Tori ho ritrovato questo andamento altalenante che, pur chiamando nuovamente in causa una terza persona e facendomi penare fino alla fine, è poi riuscito ad alleggerirmi il cuore mostrandomi le due ragazze ancora profondamente diverse ma finalmente vicine e in sintonia, e quando Nozomi promette a Mizore che riuscirà a supportare il suo "assolo" alla perfezione, non ho potuto fare a meno di interpretare tale promessa come una metafora di vita.


Extra

Un AMV con la theme song finale: "Songbirds" by Homecomings.

Il making of dell'opera, per capire la passione e l'impegno delle persone che si nascondo dietro all'arte.

Alla scoperta del tratto distintivo di Naoko Yamada: per comunicare o capire uno stato d'animo ci affidiamo di solito alle parole, alla mimica facciale e alle gestualità ma sono le nostre gambe a portarci dove vogliamo andare e vicino a chi vogliamo incontrare, sono le nostre gambe a farci correre verso un abbraccio o a farci fuggire in un luogo sicuro... le gambe non mentono.





Grazie a Emblem Subs, Aegi Strandig, Owari Subs, PNB Subs e www.asianworld.it


Liz to Aoi Tori
movie - 2018 Primavera - 1 episodi
Il film racconta una storia inedita all'interno delle vicende di Sound Euphonium...
Carmine Radogna È opera tua? Ho letto solo la parte senza spoiler e devo dire che sei davvero bravo nello scrivere recensioni e per me è bastato un po' di lettura e subito mi hai convinto
Si vede proprio che lo yuri è parte di te, più tardi vedrò anche le altre recensioni

6 mesi fa
Sasuke   @kami accidenti.....mi avevi avevi già convinto nel post nel quale mi consigliavi questo titolo ma ora con questo altro post mi assale l'impazienza ma mi mancano gli ultimi episodi della seconda stagione e devo resistere 😍😍
6 mesi fa
Kami Nami @carmine Ti ringrazio molto per la tua considerazione, questo breve articolo però non lo definirei neanche una recensione: mi sono lasciato trasportare dalle emozioni provate guardando questo anime, riaffiorate negli ultimi giorni parlando di euphonium con sasuke, e dalla voglia di preparare qualche immagine (che è divertente) :-)

@sasuke Così impari, è colpa tua se non ho resistito a scrivere qualcosina su liz :-)

Spero che condividiate presto le vostre opinioni: per quanto la prima visione di un'opera sia una cosa speciale, scopro sempre qualcosa di nuovo facendo un rewatch dopo aver conosciuto altri punti di vista 🙂

6 mesi fa
Slayer Gentile Leggere qualsiasi tua recensione mi colpisce molto.Sono veramente belle e si vede l'impegno che ci metti nel farle;dal mettere l'ost iniziale che ti accompagna per tutta la durata della lettura, alle varie immagini e parole usate per parlare di una serie senza levare quel piacere della visione (cose che altre recensori non sanno fare).
Parlando di questa film in particolare che non ho ancora avuto il piacere di vedere,dato che sono ferma all'episodio 9 della serie principale, entrerà comunque nella mia lista.Grazie kami 👍

6 mesi fa
Kami Nami @slayer Grazie a te; io mi diletto a postare qualcosa proprio per invogliare le persone a guardare gli anime che amo sperando poi che i loro punti di vista amplino il mio.

Questa volta poi mi sembrava di aver scritto qualcosa di veramente insignificante, quindi sapere che programmi di vederlo mi fa molto piacere... anche se il merito è tutto di chi questo anime lo ha creato 🙂

6 mesi fa
Sasuke   @kami un attimino.....nella descrizione Nozomi e Mizore sono indicate come studentesse del terzo anno quindi in questo film ci sono eventi che si collocano un anno dopo i fatti della serie?!
6 mesi fa
Sasuke   @kami scusa eh....ma insignificante non credo proprio. Con questa frase hai fatto più di una recensione "Vi siete mai trovati inspiegabilmente in lacrime osservando un quadro o una scultura, sentendo un semplice cambio di nota in una canzone o ancora leggendo il verso di una poesia? " 😉
6 mesi fa
Kami Nami @sasuke Sì, sono al terzo anno infatti le vediamo impegnate a decidere su come proseguire i loro studi.

Ho la lacrima facile, che posso farci 🙂

6 mesi fa