Regolamento e linee guida per la redazione degli articoli



La community di Social Anime è in continua espansione, e con essa, aumenta anche il numero di utenti che vogliono condividere contenuti più “sostanziosi”, nonché presentarli in modo più accattivante e renderli più gradevoli alla fruizione.

Perciò, lo staff di SA ha deciso di pubblicare questa guida che servirà ai nuovi redattori per capire come realizzare i propri articoli, dai contenuti alla presentazione.

Attualmente, l'abilitazione per redigerli è prevista per gli utenti che hanno superato i 1000 Punti Coinvolgimento, per lo staff, e in casi particolari, per chi ha ottenuto i permessi direttamente dallo sviluppatore (Dave), dimostrando di avere le competenze necessarie (prima fra tutte, una buona conoscenza della lingua italiana).


Nota: gli utenti abilitati avranno tutti le stesse opportunità, ma la visibilità dei singoli articoli all'interno del sito sarà influenzata dalla loro qualità, in base al contenuto e alla presentazione.


Contenuti

Sotto questo aspetto, la recensione di un anime/manga/videogioco/altro è solo una tra le varie possibilità, infatti si possono scrivere articoli su news (una singola notizia molto sviluppata/articolata o una raccolta), su un franchise (es. "Pokémon", "Yu-Gi-Oh!", etc.), su un genere, oppure delle analisi specifiche per esempio sui singoli personaggi di un'opera, ma anche su autori/mangaka/sceneggiatori/altre figure e i relativi lavori, etc.

Titolo

Deve essere una frase concisa, che riassuma l'essenza del contenuto (in questo modo il lettore saprà a grandi linee cosa andrà a leggere). Il limite massimo è di 200 caratteri, ma previa casi particolari, 100 sono abbastanza.

Struttura

A seconda del tipo di articolo, conviene fare mente locale/creare una bozza o una scaletta su come lo si vuole sviluppare (esempio per le recensioni: Trama > Personaggi > Disegni > etc.), in modo da presentare i contenuti in modo ordinato. Già in questa fase si può cominciare a pensare all'estetica e a dove collocare le immagini.


Formattazione del testo

Questo è uno dei punti forti, nonché un privilegio rispetto ai normali post.

Molte delle seguenti opzioni sono presenti anche nei classici software di videoscrittura, comunque per prassi, verranno illustrate.


L'intestazione è un'opzione che, in questo caso, serve per mettere in evidenza una dicitura; disponibile in 4 dimensioni diverse, generalmente viene impiegata sia per il titolo dell'articolo sia per evidenziare l'inizio di una parte/sezione o di un capitolo.

(I comandi per inserire l'intestazione -le dimensioni diminuiscono da H1 a H4-)


▪ L’uso del “grassetto”, del “corsivo”, del “sottolineato” e del “barrato”, è ovviamente a propria discrezione, tuttavia si consiglia:

- il grassetto (esempio) per la prima menzione dei personaggi principali o dei nomi importanti, e per evidenziare le informazioni o le “parole chiave” che si ritengono rilevanti;

- il corsivo (esempio) principalmente per le parole straniere o le citazioni;

- il sottolineato (esempio) per le frasi molto importanti o per mettere in evidenza delle note;

- il barrato (esempio) per la sua estetica è in genere sconsigliato, ma per convenzione, in alcuni casi può essere impiegato come alternativa alle parentesi.

(Da sinistra verso destra, il comando per il grassetto, per il corsivo, per il sottolineato e per il barrato)


 L’allineamento del testo può essere “a sinistra” (impostazione comunemente usata), “al centro” (per titoli, didascalie e citazioni), “a destra” (poco impiegato, se non per le note) o “giustificato” (alternativa a quello “a sinistra”, ma il formarsi di spazi bianchi può risultare fastidioso).

(I comandi per impostare l'allineamento)


▪ Per quanto riguarda i link, è consigliato non riportare il grezzo URL ma mostrarlo come “clicca qui” o “link”, oppure, per esempio, usare lo stesso titolo di una canzone per rimandare alla pagina in cui ascoltarla, o la medesima parola per rimandare al dizionario/alla wiki/etc..

Esempio: The Ancient Magus' Bride OP1

(Il comando per aggiungere i link e quello per rimuoverli)


▪ Si può inoltre gestire il colore del testo e del suo sfondo, ciò può tornare molto utile per evidenziare parole e informazioni importanti (ad esempio per avvertire di una sezione ricca di spoiler).

Esempio:    ATTENZIONE SPOILER!   

(Il comando per modificare il colore del testo e quello per il colore di sfondo)


▪ Per indicare una divisione netta tra la fine di una sezione o di un capitolo, potete inserire una linea orizzontale.

(Il comando per inserire la linea orizzontale)


▪ Si possono anche creare degli elenchi, puntati o numerati, che potete utilizzare per esporre i contenuti in modo ordinato o per fare dei riepiloghi.

Esempio:

E quindi, riepilogando, i motivi per cui questo anime mi è piaciuto sono:

  • Personaggi ben realizzati, sia a livello grafico che di caratterizzazione;
  • Disegni, animazioni e regia eccellenti;
  • Colonna sonora stupenda, in grado di esaltare sia le scene vivaci che quelle cupe;
  • [...]

(I comandi per inserire un elenco puntato/numerato)



Immagini

Si possono aggiungere sia attraverso link sia tramite upload del file da pc.

(Il comando per inserire un'immagine/gif tramite URL e quello tramite file da pc)

È caldamente consigliato caricare immagini in formato jpeg e con una larghezza di massimo 720p (in modo che la pagina dell'articolo abbia dei tempi brevi di caricamento).

Se volete editare le immagini (anche per aggiungere cornici, effetti, etc.) e non disponete di programmi come Photoshop, vi consigliamo Photopea: è online, non richiede registrazione, ci sono molte funzioni e si può impostare la lingua in italiano.

Se vi è la possibilità, all'interno di un articolo è consigliato inserire almeno 10 immagini.


Altre features

▪ L'opzione "noembed" consente di aggiungere video e musica, inserendo l'URL del contenuto dalla piattaforma di video sharing (es. Youtube) o music sharing  (es. SoundCloud), senza dover cambiare pagina o richiederne l'apertura di nuove. Si raccomanda di usare questa feature con moderazione, impiegandola per contenuti rilevanti o per consigliare ai lettori una traccia da ascoltare durante la lettura.

Esempio:

 

(Il comando per inserire video/musica tramite "noembed")


▪ L'opzione "ruby markup" consente di aggiungere una nota sopra al testo, viene generalmente impiegata per indicare la pronuncia dei kanji.

Esempi: 

東京 (とう きょう)          東京 (Tō kyō))

(Il comando per inserire un "ruby markup")


▪ Oltre all'uso del corsivo e delle virgolette, è possibile sfruttare l'opzione "citazione" per mettere in evidenza una frase, distaccandola dal margine.

Esempio:

"Diventerò il re dei pirati!"

(Il comando per inserire una citazione)


▪ Il potenziale maggiore risiede nel poter lavorare direttamente su HTML, con la possibilità di realizzare cose più complesse (a riguardo, è raccomandabile confrontarsi con Dave).

(Il comando per accedere alla modalità HTML)



Ultimi appunti prima della pubblicazione

Per concludere, il consiglio definitivo: rileggere.

Rileggere i singoli capitoli/paragrafi/sezioni non solo per controllare l’assenza di errori, ma anche per riscontrare se vi è armonia/disarmonia sia nell'uso dei termini sia per come sono state strutturate le frasi.

Rileggere l’articolo nella sua interezza, tutto d’un fiato, per verificare che la lettura nel suo insieme sia gradevole (ciò perché ci si vuole immedesimare nel lettore); quest’ultima lettura generale, consigliamo di farla a mente fredda, quindi non subito dopo aver analizzato i singoli elementi.


Quando viene pubblicato un articolo, compare in automatico anche un post nella community, in cui si dovrà inserire il titolo e una breve descrizione, quindi sarà utile aver già preparato tutto in anticipo; su quest'ultima è necessario essere concisi e fornire una breve anticipazione del contenuto.


Inoltre, è consigliabile dare un'occhiata agli articoli preesistenti per trarre ispirazione e avere un'idea più concreta di come realizzare i vostri primi lavori.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni, delucidazioni o consigli, potete scrivere qui nei commenti oppure contattarci nella sezione "Privati".


Speriamo che questa guida vi sia tornata utile, e detto ciò: buon lavoro!