Kami Nami il 30/03/2018
Nessuna funzione permessa
Hibike! Euphonium - Recensione
L'ho appena finito e visto che non trovo neanche un post al riguardo, provo a recensirlo.

NO SPOILER

Questo anime attinge a piene mani da opere simili e di successo, rielaborandone con cura ogni elemento e aggiungendo dettagli originali, diventando così un’opera tradizionale e fresca allo stesso tempo: mi sono sentito rassicurato durante la visione ma ho avuto anche tante belle sorprese.
La sceneggiatura parte con un’ambientazione scolastica a tema “vita di club” e prosegue, senza forzature e tempi morti, sviluppando nel corso delle due stagioni svariate sottotrame personali. Il club in questione è quello della banda, quindi avremo prove ed esibizioni a cui assistere e tematiche educative sul lavoro di squadra ad accompagnare il percorso dei protagonisti; le storie dei personaggi arriveranno sempre a una conclusione degna di questo nome pur mantenendosi aperte a sviluppi futuri. I dialoghi sono tipici del genere ma senza cadute di stile e nei momenti più intensi diventano quasi poetici, sostenuti da un doppiaggio altrettanto consistente che dà il meglio di sé proprio in quelle situazioni solitamente critiche, come le risate o il pianto.
Il cast è prevalentemente femminile con la presenza di alcune figure maschili a ricoprire ruoli ben precisi; alcuni personaggi risultano essere stereotipati mentre altri, tra cui la protagonista, godono di personalità vere e sfumate, in ogni caso tutti vengono adeguatamente caratterizzati.
Il character design è classico e particolareggiato, sia per i protagonisti che per le figure secondarie; curiosa la scelta di mettere sempre un riflesso sulle guance: stava per stancarmi quando per caso ci ho visto dietro un significato che da quel punto in poi me l’ha fatta apprezzare. Solo un paio di personaggi risultano trascurati ma alla fine ho trovato un significato anche nella loro presenza, quasi come fosse voluta e non causata da necessità di produzione.
L’animazione è fluida per i movimenti delle persone e ben presente nei fondali: in particolare si notano una resa più realistica dei macromovimenti (come camminare, voltarsi o salutare); una più enfatizzata dei dettagli (come capelli, mimica facciale o lacrime), resi così molto espressivi e un'attenzione particolare agli elementi dei campi lunghi (come le luci delle auto).
Non sono in grado di parlare oggettivamente di regia e fotografia ma mi sono piaciute per tutta la durata dell’anime: ho apprezzato le abituali inquadrature a treni e passaggi a livello come le prospettive insolite con cui vengono ripresi i personaggi (di riflesso, dall’alto, ecc.), per non parlare dell’uso della luce e del tempo atmosferico, certe volte fine a sé stesso, certe altre volto a sottolineare le emozioni.
La colonna sonora, intesa come musica di sottofondo, è a tema, gradevole e non invadente mentre le esibizioni della banda e le esercitazioni dei singoli componenti sono letteralmente da brividi; opening e ending non stonano con il resto ma neanche lasciano il segno. Peccato davvero per alcune esibizioni malamente tagliate.
Non accontentatevi degli speaker del pc o della tv per ascoltare euphonium, usate delle cuffie di buona qualità e cercate un’equalizzazione ottimale, oppure provatelo con un surround, così le vibrazioni degli strumenti appartenenti ai registri gravi raggiungeranno il vostro corpo per intero e una semplice accordatura in si bemolle vi porterà alle lacrime senza che ve ne possiate rendere neanche conto; inoltre per godere appieno dei bellissimi brani proposti potreste valutare di procurarvi la colonna sonora in formato lossless.
Che dire ancora? Il movie è un recap della prima stagione ma non aggiunge niente di nuovo o di diverso e anzi perde alcune scene molto intense; l’oav è interessante, si tratta di un crossover con la serie e quindi mostra sia cose nuove, sia punti di vista diversi da cui osservare eventi già conosciuti; gli omake infine sono molto simpatici.
Due parole anche sul lato #yuri dell’opera: se amate veramente questo genere, euphonium vi darà estasi, tormento e speranza come mai prima ma se non lo amate state tranquilli, non troverete niente che potrà rovinarvi la visione di questo capolavoro.

#AMV nei commenti
Hibike! Euphonium
TV - 2015 Primavera - 13 episodi
Hibike! Euphonium narra le vicende del club di musica dell’istituto superiore Kitauji, una volta in grado di partecipare alle competizioni nazionali ma, attualmente, non riesce a superare neanche quelle locali. Tutto inizia con l’eufonista Kumiko Oumae, la quale, dopo un’esperienza infelice, vissuta in una competizione musicale alle medie, spera di...
Visualizza altri 14 commenti
Kami Nami E poi euphonium in più ha la musica... forse una banda potrà all'inizio attirare meno di un gruppo rock ma quanto a scatenare emozioni non c'è storia 🙂
il 25/07/2019
Kami Nami Questo amv non fa spoiler, però mostra comunque alcuni momenti forti che forse sarebbe meglio vedere la prima volta all'interno dell'opera; guardandolo mi è venuto da pensare a come gli amv, per quanto alle volte molto rieditati, siano un buon modo per farsi un'idea su regia e fotografia, infatti escludendo i dialoghi e la sceneggiatura di fondo, si concentrano su un collage di scene di grande impatto dove le immagini da sole riescono a parlare e, c'è poco da fare, euphonium ha una regia splendidamente efficace :-)
https://www.youtube.com/watch?v=dGkAnuOEyFc
il 25/07/2019
Sasuke   ahhhhhh quindi Liz to Aoitori ha come protagonisti Mizore e Nozomi?!?!
il 26/07/2019
Kami Nami Sì, si vedono tutti i personaggi ma è su di loro. A me è piaciuto quanto e più di euphonium: più sommesso eppure più intenso.
il 26/07/2019
Kami Nami Ancora da noi deve arrivare il movie e già mi annunciano un seguito... io così mica ci resisto 🙂
il 26/07/2019
Sasuke   😂😂😂
il 26/07/2019
Kami Nami Sto già patendo le pene dell'inferno con quel tipo che prende kumiko per mano...
il 26/07/2019
Sasuke   Terminato di vedere.....ho già avuto modo di rendermi conto che i miei circa 10 anni di "pausa sabbatica" mi hanno privato di moltissimi momenti emozionanti, mi sono perso moltissime perle, gioie per gli occhi e per il cuore e sto facendo di tutto per recuperare il tempo perduto con insaziabile voracità.
Ho accordato nuovamente le emozioni sulle note delle opere dello studio kyoani che ho sempre amato, già scoperto tanti capolavori, tanto altri studi, autori e artisti ed altri per fortuna ne scoprirò e questo "Risuona! Eufonio" nella sua disarmante semplicità e leggerezza mi ha colpito. I colori, i lineamenti dei personaggi, i profili e gli occhi, i "distratti" primi piani di oggetti, delle pagine degli spartiti, di mani, di piedi buttati un po' casaccio per la stanchezza, di lacrime e degli strumenti sono una gioia da vedere e parlano direttamente al cuore. Kyoani è l'unico studio che conosca che sia in grado di farmi avere la sensazione di poter "leggere" un immagine, e con questo Eufonio ci sono riusciti nuovamente, osservando i personaggi caratterizzati ho avuto la netta percezione di leggere un libro, non so se riesco onestamente a rendere l'idea di quello che voglio dire ma con Asuka (personaggio semplicemente splendido) ad esempio è stato come se stessi leggendo un libro nella parte della caratterizzazione del personaggio e lo stessi imprimendo con tutte le sue emozioni nella mia immaginazione!! Questa è un'opera semplice nella sua trama ma la sua realizzazione è potente e tocca il cuore con dolcezza, non vedo l'ora di poter vedere la side story con Nozomi e Mizore (altri due personaggi "disegnati" con una potenza evocativa toccante) , il film già uscito e il progetto annunciato che spero sia in formato serie.
@kami grazie

il 27/07/2019
Kami Nami In effetti Asuka è un grandissimo personaggio, sviluppato senza fretta in modo da farlo venire fuori nel finale in tutta la sua bellezza.
"Distratti primi piani di mani e piedi buttati un po' a casaccio per la stanchezza": esattamente la stessa cosa che ho amato anche io, ritrovata in liz e approfondita in un bellissimo video linkato al termine del relativo post... Naoko Yamada è una dea 🙂

il 27/07/2019
Sasuke   @kami ci sono molti momenti emozionanti in particolare nella seconda stagione che è più matura perché più maturi sono proprio i personaggi nella loro evoluzione ma credo che artisticamente parlando il punto più alto si sia toccato nel 10°episodio. Nell'incontro tra Asuka e Kumiko si sprigiona una forza emotiva frutto di una rappresentazione splendida e corale di regia e fotografia, disegni e animazione, doppiaggio e musiche e credo possa tranquillamente rappresentare il manifesto di questo studio. Che ne pensi?
il 27/07/2019
Sasuke   ....seguito a ruota dall'incontro sempre tra gli stessi personaggi nell'ultimo episodio! 😍😍😍
il 27/07/2019
Kami Nami Esatto, quello è il culmine e ciò che mantiene viva la mia speranza :-)
Edit
Appena il maltempo la smette di farmi saltare corrente e segnale mi riguardo la scena dell'episodio 10 di cui parli.

il 27/07/2019
Kami Nami E' proprio splendida... non la ricordavo alla perfezione.
Regia e fotografia all'inizio la fanno da padrone con una varieta di inquadrature incredibile, poi prende campo il botta e risposta tra le due che culmina con lo sfogo di kumiko che riesce, anche se solo per un momento, a scalfire l'armatura di asuka: quello è il momento che preferisco e il mio grazie più grande va alle doppiatrici perché riuscire a rendere una scena di pianto come quella così realistica non è proprio una cosa facile.

il 27/07/2019
Sasuke   Ahhhh allora ti ho fatto venire il desiderio di andarla a rivedere.....mi fa molto piacere 😊
il 27/07/2019
Kami Nami @sasuke Eccome se mi hai fatto venire il desiderio di rivederla 🙂 Comunque se dovessi scegliere una sola breve scena in rappresentazione di kyoani penso che opterei per questa, sia perché è effettivamente una presentazione, sia perché ha davvero tanti elementi che mi piacciono: le inquadrature su mani e piedi che, pur se completamente coperti da guanti e stivali, risultano essere estrememante comunicativi (da quei singoli movimenti si intuisce subito cosa sta facendo, e con quale eleganza, il resto del corpo); la musica appena accennata che paradossalmente riesce a trasmettere la sensazione di ammirato silenzio creatosi intorno a violet; l'enfasi posta sulla reazione di capelli, fiocco e vestito ai movimenti di lei (il fiocco e i capelli che tendono a salire mentre lei si piega nell'inchino e il vestito che scende morbidamente una volta lasciato andare); la folata di vento teatrale che scopre appena le ginocchia (a loro volta coperte ma mille volte più femminili di un seno prorompente) e soprattutto un doppiaggio strepitoso percepibile anche da queste poche parole (sarebbe stato facilissimo, con dei dialoghi cosi formali e con un background come quello di violet, cadere nella trappola di una interpretazione fredda e impersonale e invece, pur venendo da un personaggio non certo troppo espressivo come mikasa di shingeki no kyojin, la seyuu riesce solo con l'intonazione a far affiorare il mare di emozioni che si agitano incomprese dentro il personaggio).

https://www.youtube.com/watch?v=9z-ZCS68ZAc
il 31/07/2019
Sasuke   @kami ah beh non c'è dubbio, emozioni a non finire...
il 31/07/2019
Carmine Radogna qualcuno di voi mi potrebbe fare la lista di Hibike! Euphonium per l'ordine di visione? grazie mille e scusate il disturbo
il 31/07/2019
Kami Nami Prima stagione; special kakedasu monaka; i sette special umoristici; seconda stagione; quando verrà subbato il terzo movie chikai no finale (gli altri due movie sono recap delle due stagioni).
il 31/07/2019
ALTRI POST SULLA SERIE
Sasuke   il 11/08/2019
....spettacolo!!! Emozione pura
Carmine Radogna 6 mesi fa
Dopo tanto tempo sono riuscito a finirlo, l'anime in questione è stato davvero bello, musica che come disse in un post passato @sasuke davvero fantastica. Anime scolastico davvero ben fatto, e ripeto ancora una volta, la musica mi è piaciuta davvero tanto. Scrivo queste parole tratte da un dialogo dell'anime...Leggi tutto