Alexius de Parthenope il 27/06/2019
Nessuna funzione permessa
(MANGA) La mia Prima Volta - My Lesbian Experience with Loneliness
Attenzione: la lettura è consigliata esclusivamente ad un pubblico maturo*

Quella di Kabi Nagata, giovane donna giapponese, è una storia vera, un'autobiografia struggente, sulla lotta nell'inserimento nella società e nel mondo del lavoro, ma che tratta anche della sua vita privata, dei suoi tormenti, del rapporto con la madre, e nella presa di coscienza dell'omosessualità, dalla sua origine al suo sviluppo.

*Nota: nonostante l'assenza di immagini di forte impatto, i contenuti all'interno di questo articolo potrebbero urtare la sensibilità del lettore; da non fraintende "maturo" con "maggiorenne".
#manga
Diarmuid Ua Duibhne E' un manga che mi ha particolarmente colpito ma che non ho ancora avuto modo di acquistare. Essendone interessato mi son dovuto fermare prima della parte spoiler. Spero il prima possibile di reperirlo e poterne discutere insieme 🙂
il 27/06/2019
Kami Nami Vista la mia passione per lo yuri non posso che vergognarmi del fatto di aver scoperto questo manga solo ora con il tuo articolo; anche io mi sono fermato visto che l'ho subito messo in ordine in fumetteria (non solo perché è uno yuri con ottime premesse ma anche perché mi fido molto del tuo giudizio).
In attesa di leggerlo e condividerne le impressioni mi permetto di consigliarti un altro yuri in volume unico: mushrooms girls in love (un fantasy molto originale e con una storia davvero ricca).

il 27/06/2019
Alexius de Parthenope @Alessandro: attendo con piacere le tue impressioni su questo manga 😉

@Kami: Ti ringrazio per la tua considerazione, e attendo con piacere le tue impressioni 😉 Grazie per il consiglio, lo avevo adocchiato tra gli annunci della J-pop, e leggendo la sinossi mi ha intrigato, credo che lo prenderò appena avrò fatto mente locale sulle uscite del mese di Luglio 🙂

il 27/06/2019
Kami Nami Finalmente lo ho letto e le aspettative non sono state disattese, anzi: mi aspettavo un manga, per quanto inerente tematiche di mio interesse, tradizionale, invece si è rivelato qualcosa di straordinario e, credo, irripetibile.
Ho letto materiale didattico meno chiaro e meno incisivo di questo autoritratto di Kabi Nagata, in cui disegni e annotazioni flash riescono in un istante a far comprendere al lettore le cause, lo sviluppo e le conseguenze dei devastanti stati d'animo dell'autrice.

Ogni società ha i suoi pregi e i suoi difetti e qui siamo in molti ad amare il giappone ma mi chiedo: a quante persone potrà succedere una cosa del genere, magari anche in altri paesi? Quanti sono i fortunati che riescono a uscirne grazie a una valvola di sfogo di qualunque tipo e quanti invece vivono una vita incatenata fino alla fine dei loro giorni?
"La mia prima volta" è una storia che mi ha stupito e a tratti divertito senza mai diventare noiosa o pesante, una storia che mi ha preso a pugni nello stomaco salvo poi cullarmi in un caldo abbraccio, ma queste domande l'hanno resa, almeno ai miei occhi, costantemente velata di pessimismo, nonostante rappresenti un messaggio di speranza.

Grazie Alexius per avermi fatto conoscere questo racconto (ho difficoltà a etichettarlo semplicemente come manga o come yuri), lo raccomando caldamente a chiunque, indipendentemente da gusti, età, genere o orientamento, perché come dicevo, non si tratta di una storia solo da leggere ma da vivere leggendola.

Se qualcuno sapesse di una edizione italiana del seguito in forma di romanzo, "My solo exchange diary", per favore lo faccia presente qui nei commenti.

il 12/07/2019
Alexius de Parthenope @Kami: Mi fa piacere che quest’opera ti sia piaciuta 🙂

In effetti, ho avuto non poche difficoltà a scrivere questo articolo, non per il contenuto in termini di quantità e/o entità, piuttosto perché rileggendola più e più volte, ho compreso che si può godere di quest’opera solo leggendola di persona, avendo la sensazione che ciò che scrivevo, per analogia, sarebbe stato come raccontare di un bellissimo viaggio a qualcuno “vergine” di questa esperienza, impossibilitato nel riuscire a trasmettere efficacemente e pienamente le sensazioni che da esso sono scaturite, nel mentre e nel dopo.

Anche io sono interessato al sequel, ho visto che hanno già pubblicato entrambi i volumi in lingua inglese, e spero che a portarlo in Italia sia sempre la J-Pop.

il 12/07/2019
Alexius de Parthenope Per tutti gli interessati (me compreso xD ), la J-pop ha annunciato che porterà in Italia anche il sequel, "Lettere a me stessa – La mia prima volta 2". Sulla data di rilascio, "News in the Shell" ha riportato "uscita prevista: Gennaio 2020", ma al momento non ho trovato alcuna conferma di ciò.
11 mesi fa
Kami Nami Lo hanno annunciato anche a lucca 🙂
11 mesi fa
POST SIMILI
Alexius de Parthenope il 17/05/2019
Attenzione: la lettura è consigliata esclusivamente ad un pubblico maturo* Sei storie, sei ragazze, sei approcci diversi verso il pene e gli eventuali rispettivi proprietari: un'opera che, tra una gag e l'altra, pur di scuoterci le coscienze, è disposta a prenderci (per) le "parti basse". *Nota: nonostante l'assenza di immagini di...Leggi tutto
LeFa Drömskog 2 mesi fa
Ormai sono usciti almeno 3/4 ep per ogni serie di questa stagione, quindi volevo chiedervi...come sta andando? Cosa state vedendo e cosa invece avete droppato? Personalmente ho iniziato 12 serie questa season, ma alcune le ho droppate visto che non mi avevano preso molto, mente altre stanno per essere abbandonate. Ma...Leggi tutto
Re:MaGi Ztudio il 13/08/2019
https://www.dailymotion.com/video/x7fxclx Ciao raga, è da parecchio che non ci si sentiva (da quando abbiamo concluso il doppiaggio della prima serie di A day before us, e la seconda a breve verrà doppiata ) Oggi vi porto una nuova short serie fandubbata da noi, si chiama Pillow Boys, è diciamo...Leggi tutto
Giacomo Marton il 09/09/2017
E se ne va la nostra cara yamato che per anni ci ha intrattenuto col suo impegno per poi venire sottomessa da sky e provare oggi a racattare spicci nei peggio modi pur di rimanere in televisione. Ora resta da capire cosa vuole fare: 1) Abbandonare tutto e prendere una strada stile...Leggi tutto
Alexius de Parthenope 3 mesi fa
Circa un anno fa, pubblicai su SA un articolo sul primo manga di Kabi Nagata arrivato in Italia, “La mia Prima Volta - My Lesbian Experience with Loneliness” ( https://socialanime.it/articolo/21 ), in cui l’autrice ha raccontato come si sia ritrovata a consumare la sua prima volta...Leggi tutto
Kyuoma Huoin 3 mesi fa
L'avete visto il nuovo episodio di Fire Force? Cosa ne pensate? SPOILER ALERT(???) Comunque io sono rimasto in linea generale ,più o meno, deluso. Insomma mi aspettavo qualcosina di interessante mentre questo mi pareva quasi un episodio filler. Il contenuto dell'episodio è un po' scarno: la parte dello shopping è anche carina e le gag...Leggi tutto
Usui Lildaypay 8 mesi fa
Production I.G , avete fatto 3 stagioni perfette, avete fatto diventare Haikyuu una delle mie serie preferite. Attenzione però... ..apprezzo il cambio di design dei personaggi (più fedele la manga), ma alcune scene del terzo episodio sono state un pò troppo scadenti e mi hanno fatto perdere quella MAGIA che contraddistingueva i...Leggi tutto
Furanshisuko   il 18/01/2019
Ho iniziato a vedere questa serie perché consigliata in un post. Come trama niente di nuovo. Ma la trovo veramente dolce. Quindi volevo ringraziarvi. Sono contento di aver trovato questo forum.
Lorenzo Borzelli il 18/07/2018
Devo dire che come anime mi è piaciuto assai anche più della prima serie. Non vedo l’ora di passare alla prossima. Visione consigliata, ma solo dopo aver visto la prima.