Alexius de Parthenope 3 mesi fa
Nessuna funzione permessa
(MANGA) Le mie impressioni su “Lettere a me stessa – Dopo la mia prima volta” di Kabi Nagata
Circa un anno fa, pubblicai su SA un articolo sul primo manga di Kabi Nagata arrivato in Italia, “La mia Prima Volta - My Lesbian Experience with Loneliness” ( https://socialanime.it/articolo/21 ), in cui l’autrice ha raccontato come si sia ritrovata a consumare la sua prima volta con una escort.

Oggi invece tratterò brevemente del sequel uscito un mesetto fa, sempre grazie alla J-Pop.
----------
TRAMA

Dopo qualche anno dal suo debutto come mangaka, Nagata ottiene un incarico importante: realizzare una serie.
Inizia così a scrivere delle lettere in cui si confida con sé stessa, raccontando gli eventi del momento ed esternando le sue riflessioni ed emozioni.

In quest’opera, un’autobiografia struggente, la giovane donna affronta pochissimo il tema dell’omosessualità, soffermandosi principalmente sui rapporti con i suoi genitori, sul tentativo di diventare indipendente, sul lavoro e la fama ottenuta dalla pubblicazione de “La mia Prima Volta” (con annesse conseguenze), sui problemi di salute conditi da ansia e depressione, e sulla volontà di condurre una vita sana e felice.
----------
IMPRESSIONI

Sinceramente mi è piaciuto parecchio, sia per il format che per i temi trattati, e come per il precedente manga, l’ho trovato molto coinvolgente.

Come per il prequel, lo stile di disegno adottato è quello semplice (oltre al bianco e nero, sempre accompagnato dalla presenza del colore rosa), ma nella seconda parte risulta ulteriormente semplificato sia nelle forme che nella costruzione delle vignette.

Per quanto riguarda l’edizione nostrana, l’opera è racchiusa in un unico volume, e nel complesso l'ho trovata di buona qualità, anche se personalmente, a livello grafico, alcuni elementi della sovracopertina mi hanno fatto un po’ storcere il naso (la gestione delle scritte e dei colori di sfondo).

Oltre ai due capitoli di epilogo, come contenuto extra è incluso un one-shot, "La depressione di Chika-chan", una storia di finzione incentrata su due giovani con uno stile di vita in contrasto con quello voluto della misteriosa organizzazione denominata "società".
----------
Nel caso siate interessati, potete acquistarlo dal MangaStore di SA.
Link: https://socialanime.it/store/prodotto/10370

#manga
Kami Nami Non me ero accorto che fosse già uscito: ottimo, appena comprato. Grazie 🙂
3 mesi fa
LeFa Drömskog è uno di quei manga che mi riprometto sempre di prendere ma me ne dimentico ogni volta 😅
3 mesi fa
Kami Nami @LeFa Male, male 🙂 e sperando che tu recuperi le opere di kabi nagata te ne consiglio un'altra assai particolare: "mushrooms in love", nella quale la scelta di un'ambientazione stramba e fabiesca non impedisce lo sviluppo di una storia avvincente e profonda.
3 mesi fa
LeFa Drömskog @kami lo avevo visto tempo fa, mi aveva attirato per lo stile di disegno, ma come molti altri è andato nel dimenticatoio, prossima volta che passo in fumetteria recupero tutto promesso 😄
3 mesi fa
Alexius de Parthenope @Kami: di nulla 🙂 Ora non ci rimane altro che sperare che portino anche l'altro sequel.

@LeFa: se ti interessano questi retroscena sulle vite di autori/mangaka, sempre che non l'abbia già conosciuto/letto, ti consiglio anche "Il diario della mia scomparsa" di Hideo Azuma (conosciuto da noi come l'autore di "C'era una volta... Pollon").

3 mesi fa
LeFa Drömskog Mi volete veramente male😂😂. Va bene questo mese spendo solo in fumetti
3 mesi fa
Kami Nami Arrivato ora grazie a amazon prime: che bello, è un librone 🙂 avrei dovuto intuirlo dal prezzo.
3 mesi fa
POST SIMILI
Alexius de Parthenope il 27/06/2019
Attenzione: la lettura è consigliata esclusivamente ad un pubblico maturo* Quella di Kabi Nagata, giovane donna giapponese, è una storia vera, un'autobiografia struggente, sulla lotta nell'inserimento nella società e nel mondo del lavoro, ma che tratta anche della sua vita privata, dei suoi tormenti, del rapporto con la madre, e...Leggi tutto
Usui Lildaypay il 12/03/2019
Finalmente è arrivato. Circa un annetto di ritardo?
Kami Nami il 01/05/2018
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=4
Kami Nami il 17/07/2018
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=5
Kami Nami il 11/09/2018
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=6
Kami Nami il 31/10/2018
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=14
Kami Nami il 01/12/2018
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=7
Kami Nami il 08/12/2018
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=15
Kami Nami il 08/02/2019
Link all'articolo sull'anime https://socialanime.it/articolo/art.php?id=18