Alexius de Parthenope 2sett
Nessuna funzione permessa
Giochi di parole: il dramma dell’adattamento
Non è raro imbattersi in degli scambi di battute particolari o che dai sottotitoli appaiono bizzarri, e previa errori, talvolta derivano dalla traduzione di “giochi di parole”, spesso utilizzati come espediente di natura comica e tanto popolari quanto insidiosi, specie per chi non conosce il giapponese.

In questi giorni sono incappato in uno di essi guardando “Kemono Jihen”: nei primi minuti del quarto episodio, si presenta un cliente che vorrebbe approcciare una ragazza che gli piace. Senza citare tutta la conversazione, sostanzialmente lo scambio è il seguente:

A: Sì, passione amorosa!
B: Anch’io ho una passione. Per le carpe […].
C: Non quel tipo di passione!

In italiano si è cercato di giocare sull’accezione di “piacere”, ma come spesso capita (se non sempre), nella trasposizione un livello di comicità si è andato inevitabilmente a perdere.

In giapponese si è voluto giocare con l’omofonia (ovvero due termini dal significato diverso ma con la medesima pronuncia), e il termine al centro del dialogo-fraintendimento è “Koi” (こい), che può assumere il significato di “amore” (恋) ma anche di “carpa” (鯉).

Non dico che sia una perdita tragica vista l’irrilevanza di questo scambio di battute all'interno dell'opera, ma l’ho ritenuto l’ennesimo caso di una quelle piccole sfumature linguistiche che se colte ti strappano un sorriso 🙂
Immagine  su Kemono Jihen
Kemono Jihen
TV - 2021 Inverno - 12 episodi
Quando una serie di corpi di animali che marciscono dopo una sola notte...
Levvv Velll Credo che a volte basterebbe mettere una nota, certo la battuta non farebbe comunque ridere, ma almeno se ne capirebbe il senso.
2sett
Sorata Kanda Trovo questi appunti molto interessanti e istruttivi 😃
2sett
Alexius de Parthenope @Levvv: quella della nota penso sia un'aggiunta più popolare nei fansub che nelle aziende, così a caldo non ho ricordi di esplicazioni dei giochi di parole da parte di quest'ultime, limitandosi (come anche in questo caso) a un adattamento che mantenesse quantomeno la sostanza e cercando "alla bene e meglio" di mantenere una parvenza comica, forse ragionando nell'ottica di un ridoppiaggio (a quel punto la perdita sarebbe la medesima -se non peggiore- e la nota non avrebbe senso di essere inserita). Con una direzione del genere, la si può pensare così: sono sfumature che se lo spettatore è in grado di cogliere, buon per lui, in caso contrario, ciccia 😔
2sett
Francy Wolf @Alexius Io mi ricordo che vvvvid in bakemonogatari usò delle note a schermo:
https://ibb.co/XSg6rF8
https://ibb.co/GQ7w9Jq
2sett
ALTRI POST SULLA SERIE
Uzumaki Naruto 7 mesi fa
Opera molto interessante dal trailer. Un'occhiata bisogna darla.
LeFa Drömskog 3 mesi fa
Kemono Jihen il nuovo simulcast di VVVVID
Non mi ero letto nulla sulla trama e non avevi visto nessun trailer, quindi questo primo ep l'ho visto completamente in blind... e devo dire che mi è piaciuto e non poco. La storia ha delle buone potenzialità e i protagonisti possono regalarci molte sorprese. Poi, premettendo che sono abbastanza fifone,...Leggi tutto